Attenzione!

Date le numerose visite e i numerosi affezionati siamo costretti ad un cambiamento importante "dietro le quinte". Abbiamo dovuto cambiare il server e con esso abbiamo deciso di fare alcune migliorie che speriamo possano piacere. Siete tutti invitati comunque a esprimere le vostre opinioni a riguardo... I cambiamenti "evidenti" riguardano sostanzialmente la grafica e soprattutto il nome che diventa Case eco. Tutti i contenuti e gli articoli finora inseriti li trovate dunque sul nuovo sito e tra qualche giorno Archiwindow non sarà più visibile. Chi è iscritto alla newsletter o ai feed è quindi pregato (sempre se vuole continuare a seguirci, cosa molto gradita...) di andare nel nuovo sito e riprocedere con la registrazione. Scusate se vi facciamo perdere qualche minuto durante le ferie ma cercate di capire... Grazie a tutti per averci seguito finora e speriamo di ritrovarvi nel nuovo sito

La costruzione in legno più alta del mondo

Lo studio di Architettura Reiulf Ramstad di Oslo, Norvegia, ha progettato l'edificio in legno più alto del mondo adibito a centro culturale.
E' situato a Kirkenes, una zona multietnica del paese e sarà alto 17 piani; tutto studiato con soluzioni ambientali sostenibili negli impianti che saranno installati, innovazione nei materiali con obbiettivo di emissioni zero di carbonio nell'atmosfera.

La struttura in legno che compone questo imponente edificio assume un ruolo significativo del lavoro che il segretariato svolge in questa regione. Diventerà un modello di costruzione "verde e pulita"!
Saranno ospitati appunto uffici del segretariato di Barents, una biblioteca, un teatro ed ambienti creativi per gli artisti, i ricercatori e gli studenti.

Da un punto di vista formale segue la configurazione tradizionale dell'architettura proveniente dalla Russia, dalla Svezia, dalla Finlandia e dalla stessa Norvegia, integrando la sostenibilità attraverso materiali riciclati o biodegradabili della zone limitrofe.

Non perdere il prossimo articolo:
<
Aiutaci condividendo questo artcolo:
Twitter Delicious Facebook Stumbleupon Favorites More
Related Posts with Thumbnails

2 commenti:

Enrico ha detto...

Sarebbe interessante capire cosa succede in caso d'incendio...

samuela ha detto...

Teoricamente il legno usato dovrebbe essere trattato con prodotti resistenti all'azione del fuoco e l'edificio dovrebbe essere progettato per resistere fino ad un arco di tempo tale da permettere l'evacuazione dello stesso prima del collasso. Una struttura in acciaio è comunque più problematica da questo punto vista.

Feed RSSFacebookTwitterDeliciousTechnorati